Risultati della ricerca

Costi delle case: ecco i prezzi nel mondo!

Pubblicato da LISTAIMMOBILIARE.it il 18 Ottobre 2019
| 0

Uno studio della Commissione europea Cara Casa ha evidenziato i costi delle case confrontando diversi prezzi e diversi paesi. Pensate che in Italia servono ben 9 anni di stipendio per acquistarla, mentre in Usa soltanto 3 anni e mezzo.

Insomma, se vi state chiedendo quali siano i costi delle case in Italia, sappiate che per acquistarla dovrete mettere da parte ben 9 anni di stipendi per avere a disposizione 100 mq. Certo, le cose vanno meglio qui che in Russia, dove i prezzi delle case sono così alti che per acquistarne una servono 20 anni di lavoro. Negli Usa le cose vanno invece molto meglio, con soli 3 anni e mezzo di stipendio.

Scordatevi proprio Hong Kong, con 125 anni di lavoro per acquistare una casa di 100 mq, mentre altre mete proibitive sono Australia, Svizzera e Lussemburgo, ed anche Irlanda e Nuova Zelanda entrano in classifica. Secondo lo studio il costo delle case varia ed oscilla a seconda di dove è collocato l’immobile. In Italia il prezzo medio per 100 mq è di circa 180 mila euro. Certo che la stessa abitazione in zone centrali di Roma, Milano, Torino e Genova arriva fino a 400 o 500 mila euro.

Le cose cambiano se si guarda invece in provincia, con prezzi delle case che invece sono più in linea con lo studio. Stesso discorso anche per gli altri Paesi. Negli Usa per esempio 100 mq costano circa 150 mila euro, con circa 4 anni di stipendi per finanziare l’acquisto. Ma più il paese o la zona sono ricchi e più i prezzi aumentano; e questo vale anche per la ricchezza dell’intera nazione. In Bulgaria il prezzo medio a mq è di circa 300 euro, mentre in Australia supera i 5 mila. In generale nell’est europeo i costi delle case sono bassi, mentre nei Paesi che abbiamo elencato prima sono quasi improponibili.

Da sottolineare come Francia e Regno Unito siano sullo stesso livello, circa 2500 euro al metro quadro, mentre più indietro è la Germania. Sale invece l’Irlanda, con circa 3000 euro al mq, grazie all’aumentare di studi finanziari, legali e commerciali che stanno popolando la nazione. Un caso a parte è la Russia, con un costo medio al mq di 700 euro, ma ben 18 anni di lavoro per acquistare una casa, visto che i prezzi e il costo della vita influiscono molto. Il caso di Hong Kong invece, con prezzi alle stelle, è dovuto alla concentrazione di elementi finanziari nel Paese, con le multinazionali che hanno colonizzato la zona.

Un rapido giro delle nazioni, poi, per vedere quanto vale il patrimonio del mattone. In Usa 20 mila miliardi, cioè il 25% del Pil globale; davvero troppo, con troppo rischio di speculazione. In Italia il valore è di 6 mila miliardi, con oltre 3 mila miliardi di mq. Valori simili per la Germania, mentre la Francia sfiora gli 8 mila miliardi, con superficie di oltre 4 mila miliardi di mq.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Articoli recenti

  • Ricerca Rapida

    € 0 a € 3.000.000

    Altre opzioni di ricerca
  • Reset Password

Confronta Annunci