Risultati della ricerca

Bonus su ristrutturazione anche se varia l’edificio

Pubblicato da LISTAIMMOBILIARE.it il 12 Luglio 2019
| 0

L’Agenzia delle entrate fornisce dei chiarimenti in merito alla ristrutturazione e all’ecobonus per i lavori di riqualificazione energetica di un immobile. In particolare si stabilisce che il bonus per la ristrutturazione vale anche in caso di immobile totalmente ricostruito, anche se poi è più piccolo del precedente e in caso di rifacimento del tetto condominiale a spesa di uno solo dei condòmini.

Il tema era chiaramente quello delle detrazioni fiscali in tema di ecobonus e bonus sui lavori di ristrutturazione e riqualificazione per risparmio energetico. Se un contribuente decide di intervenire nel suo immobile demolendolo e poi ricostruendolo con sagoma diversa e volumi inferiori rispetto al precedente, potrà comunque beneficiare delle detrazioni sulle spese sostenute per la ristrutturazione, purché rispettati i limiti di efficienza e trasmittenza energetica imposti in materia. Per usufruire di bonus, ecobonus e detrazioni varie, infatti, attenetevi sempre a ciò che dice la normativa, ricordando che per ogni edificio esistono delle categorie energetiche da rispettare e verso i quali i lavori di riqualificazione devono comunque proiettarsi.

Se però l’intervento di ristrutturazione è riferito ad immobile non sottoposto a vincoli come previsto dal dlgs n. 42 del 2004 (Codice dei beni culturali e paesaggio), tale beneficio non è più valido, visto che per definirsi ristrutturazione edilizia a ed accedere a detrazioni ed agevolazioni, l’intervento deve rispettare requisiti specifici di medesima sagoma dell’edificio preesistente.

In caso di rifacimento del tetto condominiale, il condòmino che ha sostenuto le spese ha diritto alla detrazione sul totale delle spese sostenute entro il limite di 60.000 €. Ricordiamo che per i lavori in aree comuni, il condominio può avvalersi del totale di detrazioni previsto per la propria unità. In caso di un accordo scritto tra i vari condòmini, le detrazioni possono infatti ricadere solamente sul soggetto che si fa carico delle spese dei lavori.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Confronta Annunci