Risultati della ricerca

Bonus facciate 2020: vantaggi del 90%

Pubblicato da LISTAIMMOBILIARE.it il 5 Novembre 2019
| 0

Arriva il Bonus facciate 2020. Sono stati confermati i bonus e le detrazioni per chi esegue lavori di ristrutturazione, per chi interviene sul risparmio energetico e confermati anche il sisma bonus e il bonus mobili. La novità è che nella manovra del Governo è stato anche inserito un bonus del 90% per chi rifà le facciate degli edifici. L’intervento è chiamato Bonus facciate 2020.

Buone notizie insomma per le piccole e medie imprese di costruzione grazie al nuovo bonus fiscale introdotto dalla legge di bilancio e voluto dal nuovo Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, che vuole rilanciare gli investimenti sul restauro ed il recupero delle facciate di palazzi, condomini ed edifici in genere. Il Bonus facciate 2020 prevede un credito fiscale del 90% da calcolare sulle spese sostenute.

Il ministro ha così commentato l’intervento su Twitter: “Con il #bonusfacciate un credito fiscale del 90% per chi rifà nel 2020 la facciata di casa o del condominio, in centro storico o periferia, nelle grandi città o nei piccoli comuni! Una norma coraggiosa che renderà più belle le città italiane”. Un bonus che si ispira ad una legge francese degli anni ’60 grazie alla quale molte città hanno cambiato fisionomia. La stima è di 2 miliardi di € per il prossimo anno, che arrivano a 4 miliardi se sommiamo poi tutti gli altri bonus.

Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari, società di consulenza immobiliare e advisoring che ha fatto un’analisi della misura, dichiara: “In Italia sono circa 500 mila i condomini privati più grandi, cioè con oltre dieci appartamenti, e oltre due milioni le palazzine con 4-10 unità abitative. La spesa media per rifare la facciata degli edifici più grandi è di circa 150 mila euro, che scendono a 80 mila se c’è un solo lato da rifare, e per quelle più piccole è di 30 mila euro. Se tutti decidessero di approfittare della nonna quest’anno, si avrebbe un giro d’ affari di 130 miliardi, di cui 75 miliardi derivanti dai palazzi più grandi e 60 dalle palazzine”. Chiaramente i numeri sono diversi, con 800 mila abitazioni che usufruiscono dei bonus ricostruzione, per un 3% del patrimonio residenziale che viene rinnovato e un giro d’affari di 40 miliardi. Molto spesso si uniscono più bonus, e potrebbe essere il caso del Bonus facciate 2020 con il bonus per l’isolamento termico.

Anche per questo bonus c’è un credito d’imposta, che sarà del 90% per incentivare gli interventi nel prossimo anno.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Articoli recenti

  • Ricerca Rapida

    € 0 a € 3.000.000

    Altre opzioni di ricerca
  • Reset Password

Confronta Annunci